Manager più ricercati dalle PMI innovative

Transizione 4.0 credito d’imposta

Negli ultimi anni sempre più spesso ci sono incentivi per le aziende che intendono migliorare il proprio fatturato. Uno tra questi è sicuramente la Transizione 4.0 che consente alle aziende di ottenere un credito di imposta sugli investimenti effettuati.

Per riuscire a potenziare la ricerca di base e per favorire il trasferimento tecnologico e quindi anche i processi digitali sono stati pensati incentivi vantaggio per le aziende.

Transizione 4.0: quali sono i benefici?

Tra i principali benefici abbiamo un incremento del numero di aziende:

  • che hanno digitalizzato i processi interni;
  • effettuato investimenti in beni materiali ed immateriali. In particolare secondo la legge di Bilancio 2022 vi è una proroga per altre 3 anni e quindi fino a raggiungere Dicembre 2025.
  • che hanno effettuato ricerca e sviluppo per migliorare il business. In particolar modo il credito d’imposta per ricerca & sviluppo, in innovazione e design , è stato rinnovato per altri 10 anni e quindi fino al 2031. Per il 2022 le aliquote restano uguali al 2021: 20% per ricerca & sviluppo fino a 4 milioni, 15% per transizione ecologica o innovazione digitale 4.0 con spese fino a 2 milioni, 10% per innovazione tecnologica o design e ideazione estetica con costi fino 2 milioni.

Per ottenere questa tipologia di incentivi fiscali è opportuno ad affidarsi ad un’azienda specializzata nella finanza agevolata.

Transizione 4.0 : quali sono i principali incentivi?

Incentivi credito di imposta più apprezzati dalle aziende sono questi che seguono:

Credito d’imposta per gli investimenti in beni strumentali

Si tratta di un incentivo che consente alle aziende di effettuare investimenti in beni strumenti che siano funzionali alla trasformazione tecnologica e digitale delle imprese.

Credito d’imposta ricerca e sviluppo, design, ideazione estetica e innovazione tecnologica

Si tratta di un incentivo che aiuta a stimolare gli investimenti in Ricerca e sviluppo, ma anche nell’innovazione tecnologica ottenendo credito d’imposta.

Credito d’imposta formazione 4.0

Questo incentivo consente di migliorare i processi aziendali attraverso la formazione delle risorse umane.

Di Mary Roma

Mary Roma Laureata presso l'università Luigi Vanvitelli di Napoli in ingegneria gestionale. Appassionata di Web e di ICT segue con interesse il mondo delle nuove tecnolgie applicate all'industria ed all'impresa.